Finanziamento Regione Veneto per commercio e ristorazione.

È arrivato il nuovo finanziamento della Regione Veneto per i settori Commercio e Ristorazione.

Seguiamo le aziende interessate con servizi di:

  • registrazione alla piattaforma regionale,
  • realizzazione del progetto,
  • documentazione,
  • amministrazione della domanda di finanziamento,
  • rendicontazione.

 

Non c’è molto tempo. Se vuoi un aiuto per la tua azienda. 

 

DETTAGLI DEL BANDO POR FESR REGIONE VENETO 2014/2020

Asse 3.1.1. “Aiuti e investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”

Se sei un’azienda del settore commercio all’ingrosso e al dettaglio o del settore servizi di ristorazione e vuoi investire in:

  1. macchinari, impianti produttivi, attrezzature, arredi e sistemi di sicurezza (compreso sistemi di intrusione, antitaccheggio e antirapina, anche videosorveglianza, vetrine antisfondamento, inferriate, serrande e porte di sicurezza, apparecchi per lettura di codici a barre o display touch screen)
  2. brevetti, know-how, diritti di licenza, hardware e software (compresi dispositivi per commercio elettronico, acquisto software per creazione di siti e-commerce, sistemi di sicurezza della connessione di rete, promozione e vendita on-line, gestione di fatturazione elettronica)
  3. opere di impiantistica, compresi interventi di sostenibilità energetica e ambientale (compresi impianti elettrici, idraulici, di riscaldamento e/o di climatizzazione, isolamento termico, infissi e serramenti, sistemi intelligenti di automazione e di controllo per la climatizzazione e l’illuminazione, opere murarie strettamente connesse)
  4. mezzi di trasporto ad esclusivo uso aziendale (compresi autocarri, carrelli elevatori, trans pallet, piattaforme elevatrici, auto negozi e mezzi per la mobilità dolce e a basso impatto ambientale)

Puoi chiedere un contributo a fondo perduto pari al 50% dell’ammontare delle spese ammissibili da un minimo di € 7.500,00 (per una spesa ammessa e rendicontata di € 15.000,00)  a un massimo di € 50.000,00 (per una spesa ammessa e rendicontata di € 100.000,00).

Agevolazioni non cumulabili ad altri aiuti pubblici già concessi per le medesime spese.

Presentazione in ordine cronologico a sportello a partire dal 19 ottobre 2016, salvo accesso alle credenziali online dal 5 ottobre 2016.